Questo sito usa cookies tecnici e di terze parti per le statistiche di visita al sito. Il sito non usa cookies di profilazione per invio di forme pubblicitarie.

SENZA IDENTITA' NON V'E' APPARTENENZA

Mission

logop

La nostra MISSIONE è Divulgare la verità storica pre e post-unitaria, insieme ad altre realtà associative. Nella nuova veste di "Osservatorio delle Due Sicilie" viene ideata la rassegna culturale "Onda Meridiana" che prevede una serie di incontri, dibattiti, convegni. Nel 2017 nasce la rassegna "Risorgimento visto dal Sud" che ha l'obbiettivo di organizzare dibattiti nelle scuole, lo scopo è di far conoscere agli allievi la verità di quello che fummo e che è stata la nostra storia. 

Decennale dell'Osservatorio
Foto del gruppo con la torta
Lamezia Terme Agenda 34 con Pino Aprile
Conferenza stampa e convegno su Agenda 34, Legge 234/2017
Convegno Procida Capitale 2022
Foto gruppo di lavoro
Prof. Laven presso Università Mediterranea
Lezione sul ruolo inglese nell'unificazione d'Italia
Lezione in aula del Capitano Romano (studioso)
Lezione al triennio del Liceo Magistrale Lamezia Terme
Presentazione libro Osservatorio
Convegno sulla ricerca fatta dall'Osservatorio e sua pubblicazione
Convegno Liceo Campanella - Ricerche d'Archivio
Prof. Laven con il gruppo relatori, responsabili e coordinatori
Seminario al Liceo Campanella
Seconda visita per Prof. Laven incontro con gli studenti
Serata conclusiva
Presentazione del libro "capire il brigantaggio post unitario..."
Giornata commemorativa Gaeta
Parata tiragliatori comandati dal Capitano Romano
Presentazione 100 primato
Presidente Osservatorio a Gaeta 2019
La Calabria riparte dalla Calabria
Convegno sulle tematiche identitarie con presentazione libro Ciano
Museo Storico
Mongiana "fabbrica delle armi"
Giornata commemorativa Gaeta 2017
Alza bandiera
Lezione in aula
Lorenzo Del Boca "sulle guerre di indipendenza"
Dibattito
Pino Aprile in occasione dell'intotolazione strada G Villella

News!

 

Nuovi incontri

 

Marco Esposito

Vuoto a perdere

"svuotare il Sud""

27 Aprile Chiostro

TUTTI INVITATI

 

 

 

 

bandieraBENVENUTI NEL SITO - OSSERVATORIO DELLE DUE SICILIEbandiera

ASSOCIAZIONE CULTURALE IDENTITARIA PER LA RIVISITAZIONE STORICA E

LA DIFFUSIONE DELLE VERITA' NASCOSTE DELL'UNITA' D'ITALIA 

L'articolo

TEMATICHE

ATTUALI

 

 PERSONAGGI

STORICI

 

Selezionati da

logo

 Autori

pa ndi Pino Aprile

gde ndi G. De Crescenzo

gigi ndi Gigi di Fiore

acianodi Antonio Ciano

 

IL CONTE DEL NORD-OVEST

Il 6 giugno 1861 moriva Camillo Benso conte di Cavour, moriva dopo aver compiuto per i molti e per la storia dei vincitori il capolavoro dell’unità d’Italia.

Infatti, se digitiamo sul web il nome Cavour troviamo nella prima pagina la storiografia di Camillo Benso che dà solo lustro ed enfasi al mito italiano, insieme a Garibaldi e Vittorio Emanuele II. Estrazione liberale persecutore della fede cristiana non è mai stato “italiano” nel suo significato vero ma solo per nascita, possiamo dire che fu francese per adozione tant’è che lui parlava e scriveva quasi sempre in francese ed inglese per ispirazione e convenienza in quanto sempre a contatto ed a servizio della massoneria. Molte fonti lo vogliono proprio come elemento di contatto fra la massoneria francese e quella inglese ma questo non è che ci importerebbe molto se non per il fatto che fu per e con l’aiuto della massoneria che il Conte riuscì ad annettere al Piemonte il Regno delle due Sicilie (oltre che Umbria e Marche). Regno delle due Sicilie che dal 17 marzo del 1861 diventò Sud prima non era un sud ma una nazione!

 Cesare Lombroso – Antropologia criminale

Definizione (Trecani): Scienza dell’uomo, considerato sia come soggetto o individuo, sia in aggregati, comunità, situazioni. Criminale: Scienza che si propone lo studio dei particolari caratteri somatici e psicofisici del delinquente.

La domanda spontanea è: perché antropologia criminale ha a che fare con l’unità d’Italia ed il Regno delle due Sicilie? Se digitiamo il temine sul solito motore di ricerca spunta subito un nome a cui la maggior parte degli articoli legano tale scienza: Cesare Lombroso ed un museo (a Torino). Non sarebbe un “nostro fatto” se il dott. Lombroso non avesse avuto ‘intuizione” (chiamiamola cosi!) di legare questa scienza ad un altro nome Giuseppe Villella. Ma che studia questa scienza , sempre dalla Treccani: mira a interpretare il comportamento antisociale delinquenziale come conseguenza di condizioni biologiche antropologicamente rilevabili e offre criteri di distinzione dei vari tipi di criminali.

MARIA SOFIA DI BORBONE, L’EROINA DI GAETA.

(a cura di Francesca Rita Bartoletta)

La nostra epoca, definita moderna, si identifica nella Repubblica sorta, subito dopo la seconda guerra mondiale, precisamente il 2 giugno 1946, per mezzo di un referendum popolare, il quale ha dato al cittadino italiano, la facoltà di scegliere tra la monarchia e la Repubblica. Con la vittoria del sì del referendum, l’Italia chiudeva così il capitolo sulla Monarchia di Vittorio Emanuele II. Ma la fine dei regni non seguono sempre le stesse sorti, e non chiudono i capitoli allo stesso modo.

 GARIBALDI(O) - Vecchio e nuovi

La storia è piena di falsi miti creati per esaltare persone o fatti ma che di logico non hanno nulla. Possiamo iniziare da Muzio “scevola” che riesce a tenere una mano su un braciere, quando basta passare un fiammifero sotto un polpastrello per ritirare subito la mano, e non resistere più di 10 secondi. Per finire all’11 settembre 2001 dove un airbus 757-200 apertura alare di 38 m con due motori di metallo fuso di 2 metri di diametro si conficca in un buchino nel terreno!

FRANCESCO II DI BORBONE

Ringrazio tutti coloro che mi hanno fatto del bene, perdono a coloro che mi hanno fatto del male e domando scusa a coloro ai quali ho in qualche modo nuociuto”. Cosi egli iniziava il suo testamento, nato a Napoli il 16 gennaio 1836 da Ferdinando II e Maria Cristina di Savoia, sali al trono dopo la morte del padre,  avvenuta il 22 maggio 1859, e poco dopo aver sposato la bellissima e temeraria duchessa di Baviera Maria Sofia, sorella di Sissi e cognata dell'imperatore Francesco.

tessera

 tessera

 CAMPAGNA TESSERAMENTO- ADESIONE / ISCRIZIONE / SOSTEGNO ALL'ASSOCIAZIONE - 10 E/anno

MODULO PER ADESIONE v.03 -  INFORMAZIONI E CONTATTO

I SOCI POSSONO SCARICARE L'INFORMATIVA PRIVACY 

  DATECI UNA MANO CONCRETA A DIFFONDERE LA VERITA' SULLA NOSTRA STORIA  E DIFENTEDERE LA NOSTRA IDENTITA'

RINNOVO/NUOVI ISCRITTI 10 Euro anno 2023/24

 

Free Joomla! template by L.THEME